• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Di nuovo in pericolo i 70 cm?

Stampa
Creato Giovedì, 09 Agosto 2012



       DI NUOVO IN PERICOLO I 70 cm?




Ricordate qualche tempo fà, quando apparvero in banda 430 MHz attivazioni in primario  per un servizio istituzionale che tecnicamente  era palesemente fuori periodo temporale? Difatti nel boom dei sistemi digitali esso era ancora analogico, e poco ci volle per capire che forse era solo un modo per concludere qualche fornitura o gara iniziata magari molti anni prima.  La nostra associazione si attivò immediatamente presso il Dipartimento ed il Ministero della Difesa...


e qualcosa riuscì a fare, se non altro a sensibilizzare  gli organi istituzionali ad operare altrove.  A prescindere da questo, oggi il nostro Coordinatore area Nord, Germano Valbusa, IW2DCK, ci segnala la presenza di segnali "sincronizzati" che occupano contemporaneamente molta parte  della banda  UHF, dove i radioamatori hanno gli ingressi ponti, in velocissima espanzione numerica.Tale nuova problematica, se dovesse dilagare come sembra, porterà nel giro di poco tempo alla interferenza da parte di questi sistemi , simili alle stringhe dei comandi di macchine senza operatore comandate da GPS, di molti nostri sistemi, compreso il LInk Nazionale fonia, con grave danno per tutta la comunità radioamatoriale. Il CISAR si attiverà da subito per conoscere ed affrontare queste nuove problematiche, come fece proprio tempo fà, conl'auspicio che in ciò venga supportato da tutti coloro che intendono difendere quel ben poco che abbiamo in termini di frequenze per  sperimentare. Chi volesse dare il proprio contributo contatti Germano IW2DCK cliccando <<qui>>.

File audio del segnale in UHF


© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews