• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: le info di giugno 2010

Stampa
Creato Mercoledì, 30 Giugno 2010

Automatic Link Establishment, conoscituo comunemente come ALE, è lo standard de facto per comunicazioni digitali stabili in Onda Corta. ALE (che a rigore non va considerato un modo bensì un protocollo per sondare la qualità di un link radio articolato su diverse frequenze) ha consentito ad una ampia fascia di utenti di usufruire efficacemente delle risorse nei collegamenti a media e lunga distanza che le HF garantiscono senza la necessità di impiegare operatori esperti. Significa che...

hflinkgray125.jpg

 

hfnlogo138.jpg Significa che, dato un certo numero di canali, su più frequenze e su più bande dove poter operare, gli utilizzatori di questo sistema non debbono preoccuparsi di trovare la frequenza più adatta per garantirsi un collgamento ottimale, visto che ciò è demandato ad un software.

Il sistema è interessante anche per chi fa radioascolto in maniera seria e continuativa, poiché ha moltiplicato le possibilità di ricezione; non è raro infatti incontrare network militari e/o civili negli scenari più disparati, spaziando dalle gendarmerie dei paesi africani alle postazioni petrolifere. La diffusione di software capaci di estrarre i dati delle trasmissioni ALE ha di fatto aperto agli appassionati di radioascolto una nuova possibilità di ricezione di segnali che si pongono su una condizione diversa rispetto alle emissioni digitali che veicolano flussi dati.

 

 

Ritornando all'ALE, va ricordato che è un sistema adattativo automatico. Il controller ALE (chi volta per volta gestisce il traffico) è programmato per scansionare una o più frequenze, scegliere la migliore e dare il via al traffico vero e proprio (voce o dati). Un primo dato scientifico inoppugnabile che ci può interessare è dunque poter rilevare quale frequenza sia ottimale per una data ora del giorno, per un deteminato stato di propagazione, per una data distanza, per una determinata latitudine. E non è cosa da poco!

Tecnicamene prlando, la forma d'onda del segnale è una 8 FSK (MFSK), ogni tono ha una durata di 8ms ed è compreso nel range 750 Hz - 2500 Hz con una spaziatura di 250 Hz. I bit associati al segnale sono 3 ed il bit rate è di 375 bps (125 Bd). Il sistema è utilizzato in ambito militare, diplomatico, civile, ma lo usano anche i radioamatori. Esistono diversi software per la decodifica. Per saperne di più su ALE e per scaricare un software di decodifica potete andare su hflink.com.

garec.jpg

 

 

hfn1.jpg

 

Sono state monitorate recentemente alcune frequenze

6450 kHz USB:

 

[Call] [from SOTTILE ] [to TARANTO ] (his BER=29 + SINAD=02)
[Call] [from SOTTILE ] [to TARANTO ] (his BER=30 + SINAD=03)
[Call] [from SOTTILE ] [to TARANTO ] (his BER=30 + SINAD=06)
[Call] [from SOTTILE ] [to TARANTO ] (his BER=30 + SINAD=05)
Call] [from SOTTILE ] [to TARANTO ] (his BER=30 + SINAD=03)
[Call] [from CINUS ] [to MESSINA ] (his BER=30 + SINAD=02)
[Call] [from CINI ] [to GAETA ] (his BER=30 + SINAD=08)
[Call] [from MESSINA ] [to CAGLIARI ] (his BER=30 + SINAD=08)
[Call] [from MESSINA ] [to CAGLIARI ] (his BER=30 + SINAD=05)
[Sounding THIS IS ] [from !`C ] (his BER=23 + SINAD=06)
[Call] [from PRATICA01 ] [to SOTTILE ] (his BER=30 + SINAD=05)
[Call] [from PRATICA01 ] [to SOT ] (his BER=30 + SINAD=05)
[Call] [from MESSINA ] [to CAGLIARI ] (his BER=29 + SINAD=06)
[Call] [from INZUCCHI ] [to CAGLIARI ] (his BER=30 + SINAD=12)
[Call] [from GRE ] [to TAR ] (his BER=12 + SINAD=01)
[Call] [from BAR ] [to ROM ] (his BER=25 + SINAD=08)
[Call] (his BER=28 + SINAD=04)
[Call] [from BARLETTA ] [to NAPOLI ] (his BER=29 + SINAD=06)

  

IK1QLD Angelo Brunero IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews