• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

ITTRUST, parte la nuova rete mondiale

Stampa
Creato Lunedì, 01 Marzo 2010

  iw3rowc.jpg

Si concretizza la nuova rete mondiale "Multi Trust"

Pronto in Italia l' ITTRUST  by Gruppo DSTAR CISAR

                                                                                        di Mauro IW3ROW 

Nelle scorse settimane è accaduto un fatto che non poteva lasciare indifferenti i sostenitori di una sperimentazione vera ed innovativa sul D-STAR.
Il trust server americano facente capo al Texas Interconnect Team K5TIT, fino ad oggi il solo riferimento per l'interconnessione mondiale dei ripetitori, ha bannato tutti i sistemi che a loro insindacabile giudizio erano costituiti da hardware e software non ufficiali o comunque "sgraditi"! Ovvero le decine di ripetitori che da mesi funzionavano egregiamente bene con il supporto di software aperti ed hardware autocostruito sono stati disconnessi, con la giustificazione che questi avrebbero potuto generare instabilità nella rete.


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Manutentori di tutto il mondo che già da mesi collaboravano a questi progetti alternativi si sono ritrovati in balia delle rigide richieste degli admin texani, poco disponibili a qualsiasi sperimentazione che esuli anche di poco dai vincoli imposti dall'attuale sistema commerciale.
Anche il noto sistema dplus è stato ed è oggetto di autorizzazioni "selettive" ad opera del suo creatore che gestisce a sua discrezione chi può e chi non può collegarsi.

Tutto questo ha aperto una serie di inevitabili interrogativi, non solo nel gruppo D-STAR CISAR, ma anche in molti altri colleghi e gruppi, che hanno portato tutti i soggetti coinvolti a lavorare ad una soluzione veramente efficace ed alternativa.
I punti da risolvere erano principalmente i seguenti:


1. evitare di concentrare il "potere" della rete mondiale D-STAR nelle mani di pochi
2. permettere a tutti l'accesso e la sperimentazione, senza distinguo alcuno
3. poter essere finalmente noi radioamatori ad apportare modifiche alla struttura della rete, migliorandola quando necessario, senza aspettare gli aggiornamenti di chi sviluppa il software per fini commerciali
4. creare un gruppo a livello mondiale che desse impulso alla sperimentazione ed autocostruzione, secondo i principi di cui sopra

La risposta ovviamente non si è fatta attendere e dopo alcune settimane di consultazioni e lavori, è finalmente nata la rete D-STAR mondiale alternativa!
Il gruppo di lavoro dell'Xtrust europeo, capitanato da Scott KI4LKF, coadiuvato da diversi altri colleghi europei e con il supporto e le proposte che sono giunte anche dal nostro gruppo ha posto le basi per la creazione della nuova rete ed è una efficace risposta ai quesiti da cui siamo partiti.

La nuova rete non fa capo ad un unico server, ma è una rete di tipo distribuito. Ovvero in ogni nazione ci può essere uno o più trust server che dialogano con tutti gli altri. I database vengono sincronizzati in modo incrementale, ovvero scambiandosi efficacemente e velocemente soltanto i record che hanno subito modifiche. Queste sono solo alcune delle novità rispetto al "vecchio" concetto del trust unico, ma ovviamente l'attività di sperimentazione e miglioramento prosegue senza sosta.
Sono già pienamente operativi i trust di Germania, Canada, Inghilterra ed altri se ne aggiungeranno a breve, tra cui ovviamente... l'Italia!

Ebbene sì, in queste ore si stanno concludendo i primi test dell'ITTRUST che verrà installato dal nostro gruppo ed in particolare grazie al grande lavoro di Giacomo IW7DZR che già gestische l'XRF003.
Il sistema è stato già pensato per essere interconnesso con la dorsale italiana Wi-Fi CISAR ed è installato c/o strutture di tipo professionale in grado di garantire affidabilità operativa e connettività adeguata.

Tutti i manutentori di regolari sistemi D-STAR italiani, che vorranno entrare a far parte della nuova rete e collegarsi all'ITTRUST saranno i benvenuti, senza distinguo di associazioni poichè il sistema è stato ideato a beneficio di tutti i radioamatori.

Al termine di questo articolo vorrei ringraziare di cuore tutti quelli che nel nostro gruppo stanno lavorando in modo veramente instancabile, rendendo possibile tutto questo. Anche coloro che da poco sono entrati nel gruppo D-STAR CISAR hanno immediatamente colto lo spirito dando un contributo determinante... Grazie a tutti, continuate così!


        Buona attività!
        Mauro IW3ROW
        Coordinatore Gruppo D-STAR CISAR

 

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews