• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

D-Star CISAR facciamo un po' di chiarezza

Stampa
Creato Venerdì, 19 Maggio 2017
 
Salve a tutti,
e ben ritrovati dopo un po' di tempo.

Questo articolo è scaturito da alcune richieste che riceviamo e per fare chiarezza sulla rete D-Star CISAR, spesso si odono favole che hanno ben poche fondamenta con la realtà.

La rete D-Star CISAR è stata per quello che mi riguarda una bellissima avventura, molto coinvolgente, molto divertente ed il tramite per conoscere tanti di voi ed alcune delle persone eccezionali che porto e porterò sempre con me.

Purtroppo come tutte le avventure hanno un bel inizio ma anche una inevitabile fine.
Quando gli sforzi non equiparano più il divertimento e l'interesse delle persone coinvolte è giusto tracciare un segno e metterci la parola fine.
Come diceva Giorgio Faletti in un noto film "non è importante quello che trovi alla fine di una corsa, importante è quello che provi mentre corri"!

La rete D-Star negli ultimi anni in Italia ha preso una nuova strada, una nuova evoluzione, finalmente verso la unione globale di tutti i reflector ed il Gruppo Radio Firenze è il referente per questa rete unita e vi rimando al loro sito per maggiori dettagli sulla evoluzione della rete.

Per questo motivo, avendo a disposizione tanti collettori tutti uniti in Italia XRF003 gestito dal CISAR, prima grazie IW7DZR Giacomo poi a IW0RED Marco è stato spento.
Quindi di fatto la rete D-Star CISAR non esiste più.
Tutti i ponti di cui Marco faceva la manutenzione sono stati spostati (collegati) sul reflector XLX077 del Gruppo Radio Firenze.
Ci giunge però notizia che alcuni ponti a cui Marco non aveva l'accesso sono rimasti in balia non si sa di cosa come relitti alla deriva mandando continuamente beacon con tentativi di collegamento ad XRF003 ... che non esiste più.
Ora immagino che a meno di pochi sparuti casi dove i ponti per qualche motivo non si è potuto fare manutenzione gli altri sono li da sempre abbandonati ed inutilizzati perchè i gestori o meglio chi li ha installati non li controlla da anni, e magari non ha neppure la Radio D-Star, quindi vi consiglio di verificare, sistemateli se vi interessano ancora, oppure spegneteli, convertiteli in DMR regalateli (a me) insomma fate ciò che meglio ritenete ma non lasciateli così a creare solo confusione.

Ci tengo a precisare solamente una cosa, quando sento dire che la rete CISAR era una rete chiusa, questo non corrisponde a verità e vi prego di andare a rileggervi tutti i verbali e presentazioni da me effettuate nei vari meeting.
La rete CISAR a parte un certo periodo iniziale era stata poi aperta da e verso tutti, anzi alcuni che ora ci hanno rinnegato prima che il beacon fosse trasmesso 3 volte farebbero bene a ricordare.

Quindi la rete D-Star CISAR non esiste più ed esorto chiunque ad utilizzarne impropriamente il nome, almeno sino ad ogni altra pubblicazione nel sito ufficiale.

Buon divertimento a tutti e ci sentiamo in Radio

de IW6BFE
Arrio

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews