• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: le news di gennaio

Stampa
Creato Venerdì, 13 Gennaio 2017
Gruppo Radioascolto Subalpino SW-ITA
Le news di gennaio


ARISS Amateur Radio International Space Station

 

Ci occupiamo questo mese dei recenti problemi occorsi alla ISS, il cui ascolto è sempre intrigante ed interessante.

ARISS Amateur Radio International Space Station crew

Una branca interessante del radioascolto tocca anche la Stazione Spaziale Internazionale o ISS, nel senso che, essendo noti i passaggi della stessa sopra le nostre teste, è possibile sia ascoltare i QSO che gli astronauti attuano - tramite i radioamatori - con scuole, istituti tecnici, istituti di ricerca ed università, sia ascoltare i segnali digitali in APRS.

ARISS Amateur Radio International Space Station

L'ascolto in APRS permette di ricevere, tra la varie informazioni, anche le effemeridi e quindi sapere quando e dove la ISS si trova, ovvero le sue orbite.
Anche questo fa parte delle sperimentazioni che la ISS ha in essere con i radioamatori (ARISS).

Ericcson MP-A VHF handheld

Il Programma ARISS ha recentemente annunciato che c'è stato un problema con il ricetrasmettitore VHF di bordo Ericsson MP-A... per più di 16 anni i cosmonauti hanno utilizzato tale apparecchio per parlare sulle bande dei radioamatori con studenti, professori e ricercatori; ma nello scorso ottobre il ricetrasmettitore ha iniziato a presentare un messaggio di errore e non ha più potuto essere adoperato. Il che significa che anche il packet digipeater è diventato inservibile a causa della inaffidabilità del ricetrasmettitore Ericcson.

ARISS QSL

Per poter continuare le operazioni l'equipaggio ha attivato - sempre per il progetto ARISS - il ricetrasmettitore di riserva in UHF, e le trasmissioni in packet sono ora attive su 437.550 MHz.

Contemporaneamente per i contatti avvenuti tra NA1SS e l'ARISS è stato utilizzato un ricetrasmettitore Kenwood TM-D710 facente parte delle attrezzature del modulo di servizio russo: è con questo, infatti, che i cosmonauti hanno potuto proseguire i loro contatti con le scuole.

Soltanto alla fine del 2017 è previsto che tutte le radio a bordo della ISS siano rimpiazzate ed unificate con i ricetrasmettitori Kenwood TM-D710GA.

KenwoodTMD710G


Angelo Brunero IK1QLD (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews