• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: novembre 2015

Stampa
Creato Martedì, 10 Novembre 2015
Gruppo Radioascolto Subalpino SW-ITA Le news di novembre

  WRC 2015, Ginevra 2-27 novembre
ITU banner


ITU bannerLe Conferenze Mondiali delle Radiocomunicazioni (WRCs) si svolgono ogni tre o quattro anni. Il compito delle WRCs è rivedere e, se necessario, aggiornare, la normativa sulle radio comunicazioni, il trattato internazionale che disciplina l'uso dello spettro delle radio frequenze e le orbite dei satelliti geostazionari e non geostazionari. Le revisioni sono fatte sulla base di un ordine del giorno stabilito dal Consiglio dell'ITU, che tiene conto delle raccomandazioni formulate dalle precedenti Conferenze Mondiali delle Radiocomunicazioni.

I propositi generali del programma delle Conferenze Mondiali delle Radiocomunicazioni sono stabiliti con un anticipo da quattro a sei anni, con l'ordine del giorno finale fissato dal Consiglio dell'ITU due anni prima della Conferenza, con il concorso della maggioranza degli Stati membri.

Secondo i termini della Costituzione dell'ITU, una WRC può:

- effettuare revisione delle norme radio, e qualsiasi assegnazione e ripartizione dei piani di frequenza associate;
- affrontare qualsiasi questione inerenti le radiocomunicazioni di carattere mondiale;
- dare istruzione al Radio Regulations Board e al Radiocommunication Bureau, e rivedere le loro attività;
- determinare interrogazioni per lo studio da parte dell'Assemblea delle Radiocomunicazioni e dei suoi gruppi di studio in preparazione delle future Conferenze delle Radiocomunicazioni.

Le WRC avranno luogo quest'anno (come quasi sempre nel passato; si ricordano le WRC del 2000 ad Istanbul, del 1992 a Torremolinos, del 1988 a Rio de Janeiro, del 1986 a Nairobi) a Ginevra dal 2 al 27 novembre, dopo la Radiocommunication Assembly (RA-15) ivi tenutasi dal 26 al 30 ottobre sempre a Ginevra; il luogo è il palazzo dell'ITU, Place des Nations - 1211 Geneva 20 Switzerland.

Anche quest'anno il motto è "Allocating spectrum for a changing world".

Conferences Hall

Nel corso della conferenza mondiale delle radiocomunicazioni i delegati lavoreranno giorno e notte per negoziare e discutere la gestione globale dello spettro delle radio frequenze e le orbite dei satelliti, nella convinzione che sia essenziale estendere la portata delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) in tutti gli angoli del mondo. Verranno accolti a Ginevra più di 3000 delegati ITU di 193 Stati membri. Molti di loro hanno partecipato anche la settimana prima della WRC-15 alla Assemblea delle Radiocomunicazioni (RA-15), che fornisce la base tecnica per il lavoro della WRC-15, definisce i futuri programmi di lavoro nel settore delle radiocomunicazioni, e approva gli standard di radiocomunicazione in tutto il mondo (ITU-R).

La chiave per il buon esito della WRC-15 starà nel costruire un consenso su come bilanciare le esigenze di servizi come la radiodiffusione, via satellite, la banda larga mobile, aeronautico, marittimo, amatoriale, osservazione della Terra e servizi di radiolocalizzazione.

Conferences Hall

La Conferenza si concentrerà anche su questioni urgenti di interesse globale, come il monitoraggio dei cambiamenti climatici, le comunicazioni in protezione civile e nei soccorsi nel caso di disastri, la ricerca spaziale, la sicurezza stradale, gli stanziamenti per l'IMT-2020 5G (banda larga mobile), l'eventuale soppressione del "leap second" per raggiungere una scala continua di tempo di riferimento (UTC), le comunicazioni marittime e i sistemi di navigazione. Quest'anno, l'ordine del giorno prevede anche la questione dei tracciamenti globali dei voli per l'aviazione civile, a seguito delle crescenti preoccupazioni internazionale (come la scomparsa di volo Malaysia Airlines MH 370 nel 2014).

All'interno della ITU, la responsabilità di assicurare l'uso efficiente dello spettro delle radiofrequenze ed il funzionamento senza interferenze di sistemi radio, spetta al Settore delle Radiocomunicazioni (ITU-R), che ha anche il compito di dare attuazione dei Radio Regolamenti della ITU. Lo scenario delle radiocomunicazioni sta cambiando a un ritmo più veloce che mai e la WRC-15 prenderà in considerazione gli attuali cambiamenti globali durante il processo decisionale.

4U1ITU QSL

Applicando le procedure dei Regolamenti Radio per le reti satellitari, gli Stati membri acquisiscono i diritti per il riconoscimento internazionale dei loro assetti e di protezione internazionale da interferenze dannose. La registrazione delle assegnazioni di frequenze nel Master International Frequency Register consente che le posizioni orbitali siano utilizzate in modo razionale, equo, efficiente ed economico. Esistono anche procedure simili per servizi terrestri nei regolamenti radio della ITU.


Amateur Radio on the International Space Station ARISS
contact with WRC-15 and Institut Florimont
from the ITU Amateur Radio Station 4U1ITU
3 novembre 2015

Angelo Brunero IK1QLD (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews