• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Le news di gennaio 2015

Stampa
Creato Martedì, 27 Gennaio 2015
Gruppo Radioascolto Subalpino Radioascolto: le news di gennaio

Da Bonito tre nuove antenne
SW-ITA


Per chi si dedica al radioascolto e sogna di avere un parco antenne da favola, ma non si può permettere di tendere fili o di occupare ettari di suolo, ecco tre nuovi modelli di antenne attive del famoso marchio Bonito: ridotte dimensioni e prestazioni dignitose. Vediamo di che si tratta...

Permettetemi, innanzitutto, di augurare ancora a tutti i lettori un cordialissimo buon 2015, per i casi nostri ricco di soddisfazioni radiantistiche ed associative. Ce le meritiamo, no? Seguiamo con passione un interesse dalle molte sfaccettature, coltiviamo con interesse e con perseveranza un hobby tecnico, ci dedichiamo alla ricerca ed alla sperimentazione, con soddisfazione nostra e di tanti altri.

Anche questo mese si apre con delle buone notizie, almeno per noi che ci occupiamo di radioascolto e che ci amareggiamo parecchio quando leggiamo di stazioni trasmittenti che chiudono. Se vi ricordate, l'emittente irlandese RTÉ (Raidio Teilifis Éireann) aveva annunciato la chiusura delle sue trasmissioni in Onda Lunga. Ebbene, lo scorso 19 dicembre RTÉ ha annunciato che, invece che chiudere le trasmissioni il 19 gennaio 2015, come previsto, prolungherà il suo servizio di radiodiffusione almeno fino al 2017; non è molto, ma è incoraggiante... Questo è il comunicato:

RTÉ Radio 1 LW will operate a full service in 2015, with reduced hours in 2016 before working towards a full shutdown in 2017 (fonte: www.rte.ie/news/2014/1015/652492-rte-longwave/)


 



Chi si dedica alla pratica del radioascolto ha sicuramente sentito l'esigenza di un'antenna in grado di coprire un vasto spettro di frequenze, magari facile da installare o da portarsi appresso (per esigenze vacanziere, di viaggio o comunque di portatilità), economica, versatile. Sull'antenna di PA0RDT Roelof Bakker si è scritto e riscritto di tutto e di più: ottimo ritrovato, facile da installare, facile da trasportare, economico, funzionale; molti hanno provato a modificarne ora un aspetto ora un altro, con risultati ora buoni su alcune bande, ora meno buoni su altre bande. Dalle mie parti si è cimentato in diverse modifiche e realizzazioni tale Roberto Chirio, e vale sicuramente la pena andare a visitare quanto da lui fatto e proposto in rete: www.chirio.com/mini_whip_e.htm.

   

Molti appassionati di radioascolto usano da tempo le antenne Wellbrook (www.wellbrook.uk.com/), che costruisce e vende direttamente loop magnetici amplificati di diverse misure, adatte per ascolti a larga banda (dalle VLF alle HF), dalle dimensioni ragguardevoli ma ancora sufficientemente manovrabili, trasportabili ed installabili.


Le ultime antenne per ricezione a larga banda di cui ho avuto notizia sono tre modelli di antenna attiva della tedesca Bonito: Boni-Whip, NTI GigActriv GA3005 e NTI MegaLoop ML200. Vediamo per sommi capi di che si tratta.

Boni-Whip

Bonito BoniWhipAntenna decisamente corta e compatta, piuttosto simile a quella di PAØRDT (che pare non sia più in produzione), il suo circuito elettrico trova posto - anziché in un pezzo di tubo cilindrico - in una scatoletta di ABS di tipo rettangolare, e al posto della vetronite ramata si trova una corta frusta metallica di 100 mm. Occorre alimentazione a 12-15 volt. Il connettore d'antenna è un classico BNC a 50 Ohm.

NTI GigActiv GA3005

Bonito GigActiv GA3005Rispetto alla precedente antenna, questo modello è progettato per lavorare su un range di frequenze decisamente più ampio, da 9 kHz fino a 3 GHz! Anche qui troviamo la parte elettrica dell'antenna racchiusa in un contenitore di ABS, sul quel si avvita un corto colombiere di 110 mm. È provvisto di doppia alimentazione, 12 volt per installazioni fisse o permanenti, 5 volt via porta USB per installazioni temporanee, portatili, magari in abbinamento ad SDR e notebook.

NTI MegaLoop ML200

Bonito MegaLoop ML200Decisamente differente dagli altri due modelli, quest'antenna si presenta come una scatola di ABS provvista ai lati di due galletti cui andrà reso solidale un loop (rotondo o rombico). Come si vede dalle foto, il loop ha uno sviluppo di 5 metri di filo di Litz di tipo dual-core; in testa al loop vi è un gancio che permette all'antenna di essere appesa o resa solidale ad un'asta non conduttiva. Al posto del filo di Litz può essere adoperata della bandella metallica o altro elemento conduttore, magari un tubo di rame... insomma, si può utilizzare come meglio si crede o come più occorre.

Per scrivere delle prestazioni delle tre antenne occorrerebbe averle, testarle, provarle, compararle; fortunatamente sulla Rete, sul portale di Bonito e nei negozi on-line ci sono figure, spiegazioni e misure. In particolare:

Angelo Brunero IK1QLD IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews