• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: agosto 2014

Stampa
Creato Mercoledì, 03 Settembre 2014
Gruppo Radioascolto Subalpino Le ultime di agosto SW-ITA

Mai come quest'anno il meteo di agosto ha inficiato i nostri ascolti: precipitazioni al di fuori della norma, temporali, scariche elettriche, trombe d'aria e d'acqua, vento e tempeste, QRM e QRN... cos'altro ancora?

Forse non sono le bizze meteorologiche contingenti a doverci preoccupare; o meglio... dovrebbero preoccuparci eccome, visto che sono il segnale di cambiamenti epocali del clima sul nostro pianeta, a seguito dell'immissione in atmosfera di porcherie di ogni tipo. Ma ci sono venti di guerra che sono forse più tangibili dei venti atmosferici, rombi di cannone più paurosi dei tuoni e dei fulmini, epidemie di virus terrificanti come l'ebola e come l'imbecillità umana, che in nome di Dio (il Dio di Abramo e di Isacco) devastano ed uccidono; interessi economici, brama di potere, delirio di onnipotenza e chissà quali altre devastazioni del senno dell'uomo stanno portando la guerra ai confini dell'Europa.

L'annuncio che presto riprenderanno le trasmissioni in Onda Corta di Voice of Russia e Radio Rossii non ci entusiasmano più di tanto, perché significano molto probabilmente la ripresa di una strategia della tensione, della propaganda occulta, di una guerra fredda che speravamo davvero di esserci lasciati per sempre alle spalle. Questo è quanto scrive Anker Petersen in un suo recente editoriale:

"In December last year the structures of the Voice of Russia and R Rossii were dissolved and very few broadcasts continued on SW on DRM under a new structure. Nearly all employees were dismissed and Russia began to dismantel its many SW transmitters. But surprisingly Russia just has reported to the HFCC (High Frequency Co-ordination Conference) that from October 01, 2014, the Voice of Russia again will be broadcasting in 14 languages on SW also in AM, and R Rossii will be reestablished. Due to the conflict with Ukraine with Russian troops supporting the Pro-Russians in Eastern Ukraine and Crimea, they obviously do not think their domestic information is heard in the West. Thus they decided to reactivate their Foreign Service in full scale."

Cosa ci toccherà ascoltare dal prossimo 1° ottobre sulle frequenze di Voice of Russia e Radio Rossii?

Ma anche altre emittenti riprenderanno o hanno ripreso le trasmissioni in Onda Corta, emittenti che magari non irradieranno programmi di regime...

Su 6035 kHz trasmette di nuovo Bhutan Broadcasting Service da Sangayang (Bhutan), attraverso due trasmettitori da 50 e 100 kW

Su 3960 kHz ha iniziato le trasmissioni Radio Gramox da Hämeenkyrö (Finlandia). Si tratta di una nuova emittente che trasmette in lingua finlandese (Finnico) programmi di intrattenimento e varietà, e musica locale. Se l'ascolto è difficile a causa del segnale in DRM a 3965 kHz potete sincerarvi del corretto ascolto in Onda Corta controllando la trasmissione in parallelo in streaming su http://gramox.fi

Anche da Papua Nuova Guinea è stato riattivata una trasmissione a 3275 kHz dal sito trasmittente di Mendi; l'emittente è NBC Southern Highlands. Altre frequenze (dove si ascolta decisamente meglio) sono 3385 kHz e 3260 kHz. Pare siano state abbandonate, invece, le frequenze di 3205, 3235 e 3905 kHz

E dalla Svezia è stata riattivata l'emittente Radio Nord Revival su 3950 kHz (5 kW) e su 6065 kHz (10 kW), in lingua prevalentemente svedese ma occasionalmente anche in inglese

Ed ecco infine quanto la Russia ha registrato presso il database dell'HFCC in lingua inglese (le altre lingue che verranno utilizzate sono Arabo, Cinese, Farsi, Francese, Tedesco, Hindi, Giapponese, Kurdo, Portoghese, Russo (ovviamente!), Spagnolo, Turco e Urdu; manca l'italiano):

0000-0100 su 17770 P.K 250 kW / 247 deg to SEAs
0000-0200 su 6120 ARM 500 kW / 110 deg to SoAs
0000-0300 su 11965 IRK 250 kW / 224 deg to SoAs
0000-0400 su 6100 ARM 100 kW / 104 deg to N/ME
0200-0600 su 12010 P.K 200 kW / 061 deg to NoAm
0200-0600 su 12070 P.K 250 kW / 067 deg to NoAm
0300-0500 su 17530 KHB 100 kW / 218 deg to EaAs
0300-0600 su 11900 P.K 250 kW / 064 deg to NoAm
0300-0600 su 17855 KHB 100 kW / 218 deg to EaAs
0600-0900 su 7350 KHB 100 kW / 218 deg to EaAs
0600-1000 su 15725 MSK 040 kW / 261 deg to WeEu DRM
1000-1200 su 5935 IRK 100 kW / 110 deg to EaAs
1000-1200 su 12035 IRK 015 kW / 224 deg to SoAs DRM
1000-1200 su 15270 ARM 100 kW / 104 deg to WeAs
1400-1500 su 5935 IRK 100 kW / 110 deg to EaAs
1400-1800 su 6010 MSK 200 kW / 270 deg to NoAf
1400-2200 su 9450 MSK 250 kW / 275 deg to WeEu
1500-1800 su 9560 P.K 250 kW / 247 deg to SEAs
1500-2200 su 12070 MSK 250 kW / 285 deg to WeEu
1700-1900 su 9820 MSK 200 kW / 270 deg to WeEu
1800-2100 su 9900 IRK 015 kW / 224 deg to SoAs DRM
2100-2400 su 11655 KHB 100 kW / 218 deg to EaAs
2200-2400 su 17770 P.K 250 kW / 247 deg to SEAs
2300-2400 su 11965 IRK 250 kW / 224 deg to SoAs

Orari UTC e frequenze in kHz.

Buoni ascolti a tutti (e che Dio ce la mandi buona)!

Angelo Brunero IK1QLD IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews