• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: le info di settembre 2013

Stampa
Creato Martedì, 01 Ottobre 2013
Gruppo Radioascolto Subalpino News from Ελληνικη Ραδιοφωνια Τηλεοραση

Si smantella l'Onda Corta in Grecia
SW-ITA

Abbiamo visto tutti il destino dell'ente radiotelevisivo di stato greco, la chiusura degli studi e degli impianti. Unica voce a solcare ancora l'etere è rimasta Voice of Greece, ma anche per questa si prospettano tempi duri.

L'Onda Corta greca sarà smantellata per ordine del Ministero delle Finanze; la vittima in questo caso sarà Voice of Greece, irradiata dal sito trasmittente di Avlis. Il Governo prevede infatti di abbattere i 39 tralicci del sito di Avlis e venderli come rottami metallici.
Voice of Greece

Il servizio in Onda Corta di Voice of Greece era inziato 75 anni fa ed attualmente, per mezzo di cinque frequenze in Onda Corta, è in grado di coprire il mondo con trasmissioni in lingua greca per i greci in Patria e nel mondo, nonchè notiziari in altre lingue.

Le strutture sono attualmente controllate e presidiate da impiegati della ERT (la Radio di Stato), mente gli impianti ad Onde Corte di Salonicco erano già stati smantellati 18 mesi fa.
Live ERT

Secondo una dichiarazione da parte dei dipendenti ERT, un Lunedì mattina "nel centro di trasmissione ad onde corte di Avlis, è arrivato un rappresentante di una società che vende metallo ed ha iniziato a prendere le foto del sito. Alle richieste di spiegazioni da parte degli impegati ERT, si seppe che era stato incaricato dal Ministero delle Finanze per fare un'offerta per lo smantellamento dei 39 tralicci e l'acquisto del metallo come rottame".

Il centro trasmittente di ERT si estende in un'area di 1160 ettari, con 39 tralicci di metallo, con una altezza tra i 30 ei 70 metri ciascuno, che sono le antenne che diffondo la "Voce della Grecia" via Onde Corte in tutto il mondo.

"Le onde corte in Grecia hanno cominciato ad essere usate nel 1938 ed in seguito sono state utilizzate anche per inviare informazioni ai soldati greci che combattevano contro i fascisti in Albania. Gli unici che avevano osato spegnerle erano stati i nazisti durante l'occupazione. Dalla liberazione, il servizio in Onda Corta non ha mai smesso di collegare il paese con i marittimi greci e la diaspora. La Voce della Grecia trasmette informazioni, programmi di intrattenimento, cultura e tradizioni dalla Grecia con programmi in 12 lingue, in tutto il mondo".
ERT World

È vero che i grandi broadcaster europei hanno deciso di interrompere le trasmissioni via Onde Corte a causa dei tagli di bilancio così come è vero che è attualmente possibile ascoltare la radio per altre via grazie allo sviluppo della tecnologia. D'altra parte, nel caso della Grecia, ci sono generazioni di immigrati greci all'estero e gente di mare che utilizzano ancora grandemente le Onde Corte, ed in più le zone attorno alla Grecia sono Paesi a basso sviluppo tecnologico. Inoltre, è allucinante che la decisione di rimuovere un intero servizio radio sia stata presa da un liquidatore del Ministero delle Finanze: non esiste uno studio di cessazione dell'Onda Corta da parte di qualsiasi organismo ufficiale, piuttosto era stato promesso che il futuro della radiodiffusione greca sarebbe stato deciso dopo un'analisi effettuata dal Consiglio di Amministrazione della nuova emittente ufficiale.

Fonte: www.thegreekradio.com/node/3831

Segui:

  1. www.greektvlive.net/net-live.html
  2. www.ertopen.com/apps/radio/

Angelo Brunero IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 2012

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews